SISC

Società Italiana per lo Studio delle Cefalee

SISC

Società Italiana per lo Studio delle Cefalee

Paolo Martelletti

Paolo Martelletti - Presidente

  • Presidente 1° Congresso Congiunto ANIRCEF – SISC

Questo nuovo anno che ci si presenta davanti offre a tutti gli operatori sanitari che dedicano la loro esperienza al complesso campo clinico dei disordini cefalalgici una opportunità irripetibile.

Dopo anni di imperfetta coesistenza, perse nel tempo le motivazioni dell’essere separati, stiamo sperimentando un periodo non breve di cooperazione culturale e di sinergie organizzative con la Associazione Neurologica Italiana per la Ricerca sulle Cefalee (ANIRCEF). Insieme, ANIRCEF e Società Italiana per lo Studio delle Cefalee (SISC), si sono riunite intorno ad un progetto di congressi congiunti annuali, come momento di trionfo del giusto e dell’ergonomico dando, a tutti la possibilità, nel clima di un sereno, costruttivo incontro, di tornare ad esprimere a livello nazionale una possente voce unitaria ed a livello internazionale un reale peso politico.

Sia l’uno che l’altro sono necessari: la voce unitaria è necessaria per far sì che i Percorsi Diagnostico Terapeutico Assistenziali (PDTA) siano estesi a tutte le Regioni, evitando la geopardizzazione delle procedure gestionali. Una nuova classe di farmaci biologici per la profilassi dell’emicrania non cronica sta marciando a tappe veloci verso i nostri Centri Cefalee, e dovrà trovare reti assistenziali accreditate dalle società scientifiche di riferimento, ma riconosciute dalle Regioni per l’erogazione ambulatoriale in regime di rimborso diretto (File F). Così è accaduto per i farmaci biologici in uso in reumatologia, dermatologia, gastroenterologia,  e oncologia. I PDTA in essere od in rapido divenire in molte Regioni sottenderanno tale Rete. Con l’unione e l’efficienza sapremo fornire una risposta adeguata, mirata e controllata  alla nuova richiesta di salute che perverrà dai nostri pazienti.

La seconda possibilità, il peso politico a livello internazionale, ci si aprirà se insieme vorremo far valere la nostre idee nelle società scientifiche internazionali, dove a dispetto della oggettiva qualità scientifica della ricerca, della ampia capillarizzazione dell’offerta assistenziale e della eccellente formazione di area abbiamo da troppi anni mendicato l’angolo del tavolo.

Il 1° Congresso Congiunto ANIRCEF-SISC si terrà a Roma dal 29 al 31 Ottobre 2015 e sarà una opportunità unica. Senza barriere e steccati potremo intessere progetti di ricerca integrati e trasversali. La fase di riduzione degli investimenti in questa area delle medicina clinica sta per terminare e solo la coesione ci farà cogliere appieno le enormi possibilità di ricerca che si profilano all’orizzonte.

Non manchiamo questa grande opportunità.

Un augurio a tutti Voi di Buon Anno, un grazie a tutti coloro che si sono adoperati e che hanno espresso i loro pareri, tutti autorevoli, nessuno escluso e tutti ascoltati, a favore di questo progetto di sinergia. Un riconoscimento speciale va al Comitato Promotore del 1° Congresso Congiunto ANIRCEF – SISC e su tutti un grazie va a Pietro Cortelli che insieme a me si è fatto corifèo di tutti questi sentimenti.

E’ a Lui che porgerò il testimone di questa staffetta d’onore con l’augurio finale che possa essere completato l’anello.

1° Gennaio 2015




« Indietro

Contatti
SISC - Società Italiana per lo Studio delle Cefalee
Registro Persone Giuridiche - Prefettura di Firenze - n. 534/2011
  • Indirizzo:
    Sede Amministrativa:
    Casella Postale 17, Succursale 3
    06123 Perugia, Italy

    P.IVA 05057860487 C.F. 01529430488
  • Telefono: 075 585 8181 (dal lunedì al giovedì: orario: 8:30 - 13:00)
  • Fax: 075 578 4229
  • Email: sisc@sisc.it
Cerca nel sito

Inserisci le parole di tuo interesse e seleziona il pulsante "Cerca"

Newsletter SISC

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti e novità sulle attività SISC

© 2014. SISC Società Italiana per lo Studio delle Cefalee. All rights reserved. Partita IVA 05057860487 - Codice Fiscale 01529430488
Tutela della privacy - Informativa sui cookie - I miei consensi